Villa Resta Mari

La villa fu progettata alla fine del 1600, su incarico del Conte Giuseppe Resta, da Francesco Maria Richini, il più importante architetto lombardo autore della rinomata Pinacoteca di Brera e delle più prestigiose Ville del milanese. Rappresenta ancora oggi un esempio quasi intatto del primo barocco lombardo. I nobili proprietari, fino ai primi del ’900, usavano trascorrere in questa villa i loro momenti di svago, oltre a curare i loro possedimenti agricoli e immobiliari in loco.

Nel 1789 vi soggiornò anche la corte di S.A.R. l’Arciduchessa Maria Teresa D’Austria e di suo fratello divenuto poi Imperatore.

E’ vincolata come Monumento Nazionale per il suo interesse storico ed artistico.
Nel 1973 venne acquistata dal Signor Loris Mari che la restaurò con cura riportandola agli antichi splendori.

Matrimoni e ricevimenti di eccellenza in ville, castelli, dimore storiche